Acquista il libro

Acquista il libro Diritto e COVID-19


L’irruzione di un virus invisibile e oscuro ha avuto un impatto straordinario in tutte le branche ordinamentali. Dal diritto civile al diritto penale, dal diritto amimnistrativo a quello tributario e contabile, passando attraverso il diritto processuale e quello sportivo, senza dimenticare il diritto sovranazionale, nessuna disciplina può dirsi immune agli effetti della pandemia da Covid-19.

Che conseguenze ha portato il Covid-19 nel nostro ordinamento? Il diritto del futuro sarà lo stesso, cambierà o è già in atto il cambiamento?  La frenetica normativa esplosa in questi tempi è solo "diritto dell’urgenza", destinato ad estinguersi con il cessare del momento di crisi o darà lo spunto per una definitiva metamorfosi dell’ordinamento giuridico?

home / In Evidenza / Diritto Processuale Civile / Impignorabilità dei beni ..

09/07/2020
Impignorabilità dei beni delle aziende sanitarie


argomento: Diritto Processuale Civile

» visualizza: il documento (articolo) scarica file

PAROLE CHIAVE: impignorabilità - impignorabilità dei beni - Emergenza sanitaria COVID-19

di Riccardo Sabato - Magistrato ordinario. Nel 2015 ha conseguito il “Diplôme de droit comparé” della “Faculté internationale de droit comparé” di Strasburgo, I ciclo. È autore di pubblicazioni in nelle materie civilistiche, con precipuo riferimento alla tematica della buona fede.

SOMMARIO: 1. Premessa - 2. Profili di criticità. - 3. La giurisprudenza sull’impignorabilità - 4. Conclusioni. 1. Premessa. L’art. 117[1] del c.d. decreto-legge “Rilancio”[2] (al momento in cui si scrive non ancora convertito), rubricato "Disposizioni in materia di anticipo del finanziamento sanitario corrente e di pagamento dei debiti degli enti sanitari", dispone al comma 4[3] che «al fine di far fronte alle esigenze straordinarie ed urgenti derivanti dalla diffusione del COVID- 19 nonché per assicurare al Servizio sanitario nazionale la liquidità[4] necessaria allo svolgimento delle attività legate alla citata emergenza, compreso un tempestivo pagamento dei debiti commerciali, nei confronti degli enti del Servizio sanitario nazionale di cui all'articolo 19 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, non possono essere intraprese o proseguite azioni esecutive. I pignoramenti e le prenotazioni [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social